Il re della Costa de la Luz: il tonno

gastronomia, tradizioni

Rubrica gastronomica a cura di LucioTonno 3

Il tonno in provincia di Cadiz è una religione, tutto ruota attorno a lui, alla sua pesca e alla sua cucina tant’è che uno dei paesini sulla costa si chiama Zahara de los Atunes che potremmo tradurre con Zahara dei tonni!

Viene ancora pescato in Almadraba (tonnara), una tecnica millenaria che prevede il deposito di un labirinto di reti vicino alle coste sulle rotte di migrazione dei tonni che a primavera si spostano dal circolo Polare Artico al Mar Mediterraneo passando per lo stretto di Gibilterra.

Tonno 2

Il tonno pescato in questo modo può quindi essere venduto fresco nei mercati della zona diventando una vera prelibatezza per gli amanti di ricette a crudo oppure finire all’industria conserviera che qui si sbizzarrisce con prodotti alquanto curiosi come la mojama (tonno essicato prima sotto sale grosso e poi al vento che in questa zona non manca mai), le huevas simili alla nostra bottarga, il tonno affumicato e tanti altri.

In qualunque ristorante, bar o chiringuito vi imbattiate troverete nei menù diversi piatti con tonno; due posti che ci piacciono molto e che sicuramente consigliamo sono l’informale Bodega Rocio di San Fernando  ed il famoso Campero di Zahara de los Atunes.

Vivendo qui non potevamo non riprovare a casa i piatti più buoni, e visto che i risultati sono discreti ecco per gli amanti del pesce crudo  la ricetta della tartare di tonno con avocado per 2 persone.

Ingredienti:

  • 300 gr di tonno rosso, qui si sceglie il descargamento che dovrebbe corrispondere al bodano in Italia
  • 2 avocados
  • 1/2 lime (in mancanza di lime va bene anche il limone)
  • 3 cucchiai grandi di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di wasabi (gli amanti del piccante ovviamente possono aumentare la dose)
  • Un po’ di semi di sesamo
  • Olio exra vergine d’oliva e sale al gusto

 

Preparazione:

  1. Tagliare il tonno in cubetti di circa ½ cm. di lato
  2. In una terrina mescolare la salsa di soia, l’olio d’oliva, il wasabi e un po’ di sale
  3. Aggiungere alla terrina il tonno e mescolarlo bene con la vinaigrette ottenuta al punto precedente. Lasciarlo riposare almeno mezz’ora.
  4. Nel frattempo tagliare gli avocados in cubetti di circa ½ cm. di lato
  5. Aggiungervi un po’ di sale, il mezzo lime e un cucchiaio di olio di oliva e mescolare bene
  6. Quando il tonno ha riposato a sufficienza si può impiattare usando un coppapasta, iniziare facendo uno strato con l’avocado arrivando a circa metà dello stampo e pressare leggermente con un cucchiaio
  7. Aggiungere poi il tonno fino a riempire il coppapasta e pressare leggermente con un cucchiaio
  8. Spolverare i semi di sesamo sopra al tonno

Tonno 1

Annunci

2 pensieri su “Il re della Costa de la Luz: il tonno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...